CHE NASA QUESTA DONNA!

Quando Diana Trujillo è arrivata in America dalla Colombia aveva 17 anni e 300 dollari in tasca. Si era trasferita negli Usa per studiare.

La sua passione era la scienza e, pur di approfondirla, ha iniziato a lavorare nel settore delle pulizie. Intanto studiava inglese e ingegneria aerospaziale.

Oggi, Diana è direttrice del laboratorio della Nasa. È stata la prima donna di origine ispanica a essere ammessa all’accademia della Nasa, la National Aeronautics and Space Administration.

Oggi è una delle venti donne latine più influenti dell’industria tecnologica.